MUSIC IS A KEY

I 12 nomi più assurdi dati dai vip ai propri figli

Cosa vi fa venire in mente la sigla “X Æ A-12“? Un satellite lanciato recentemente? Un robot da cucina? Un asteroide? SBAGLIATE. É il nome che il miliardario Elon Musk (dai, quello delle automobili elettriche Tesla) e sua moglie, l’eccentrica cantante Grimes, hanno dato a LORO FIGLIO: X Æ A-12 MUSK. La spiegazione della derivazione completa del nome ve la risparmio, vi basti sapere che A-12 è il nome di un cacciabombardiere, a quanto pare il preferito dalla coppia, e che la pronuncia del nome completo è circa “Ecsasheituelv” o volendo renderla più facile “Sasha Arcangel” prendendo in prestito il soprannome dell’A-12, noto come Blackbird o appunto Arcangel. Ora, questo è un caso estremo, siamo davanti a qualcosa di mai visto prima ed è esattamente come se io chiamassi mio figlio “PS2-AcM-66054″. Per fortuna del piccolo X Æ A-12 pare che in California sia illegale dare nomi di mer… ehm, scusate, nomi che contengano caratteri speciali o numeri ai propri figli.

A-12 o Arcangel, aereo che ha dato parte del nome a X Æ A-12 MUSK

Ma i due strambi personaggi non sono gli unici ad aver attentato alla sanità mentale dei propri figli. Tra le star del jet-set Hollywoodiano (ma non solo, non pensiate che gli Europei si salvino, ma li tratteremo a parte) sono numerosissimi i casi di nomi allucinanti per poveri (metaforicamente parlando, chissà come mai i figli dei comuni mortali si chiamano tutti in modo classico e non X Æ A-12 o OCEANO o APPLE) bimbi ignari.

La regina del pop Madonna non poteva che rendere omaggio al suo nome d’arte e così il nome scelto per la sua ormai ventitreenne figlia fu LOURDES MARIA. Assurdo? Non sapete cosa vi aspetta allora. Due personaggi molto noti e molto particolari come il rapper Kanye West e sua moglie, Kim Kardashian, hanno avuto la brillante idea di chiamare la loro primogenita NORTH. NORTH WEST. La povera ragazza si chiama come una indicazione stradale, ma incredibilmente non è la più sfortunata nella numerosa prole dei due: ha una sorellina di nome CHICAGO. CHICAGO WEST. Ora, è chiaro e risaputo che fu un omaggio del cantante alla sua città di adozione, ma è esattamente come se chiunque di voi chiamasse il proprio figlio “VASTO SUD” o “ROMA NORD”.

Sul fantasy si sono invece direzionati la modella Amber Rose e suo marito Alexander Edwards: il nome scelto per il pargolo è SLASH ELECTRIC, cioè una chiara citazione al leggendario Slash, chitarrista dei Guns n’Roses. Va bene, bella idea, ma non vi siete accorti di aver chiamato vostro figlio come un ATTACCO DI UN GIOCO DI RUOLO? La fantasia è ben accetta, ma se continuate così il prossimo figlio si chiamerà “Iperraggio” o “Tuono”. Vi avverto che fino a qui avete letto del trash di livello quasi umano, e che andando avanti nella lettura potreste impazzire. La bella cantante Gwen Stefani ha deciso invece di condannare suo figlio chiamandolo ZUMA NESTA ROCK. Apprezzabile sopratutto il chiaro riferimento al grande Alessandro Nesta, o forse no ed era per Bob Marley, chi lo sa? Letteralmente geniale è stato invece l’attore Rob Morrow. Sua figlia si chiama infatti TU. TU MORROW. Domani. Altro da aggiungere?

E arriviamo ai nomi che rivaleggiano almeno con il povero X Æ A-12 MUSK e che dovrebbero valere una chiamata al telefono azzurro per i genitori. Il monoespressione per eccellenza, uno degli attori più famosi al mondo e cioè Nicholas Cage (che in realtà si chiamava in origine Nicholas Coppola, ma ha una passione per i supereroi e per Luke Cage e quindi…) ha ben deciso di chiamare suo figlio KAL-EL. KAL-EL, avete letto bene. COME SUPERMAN. Il nome reale, in caso di mancato passaggio da Coppola a Cage, sarebbe stato quindi KAL-EL COPPOLA, che avrebbe dato vita a un meraviglioso eroe dei fumetti di origini calabresi che spara raggi di nduja dagli occhi e distrugge i suoi nemici con la devastante soppressata energetica. Il grandissimo rapper The Game ha invece appioppato a suo figlio uno dei nomi più roboanti mai giunti a questo mondo: KING JUSTICE! Diavolo, questo è proprio altisonante, RE GIUSTIZIA. Poro bambino. Shannyn Sossamon (Chi è? Pare una attrice famosa) affibia invece a suo figlio… no, questo non ce la faccio a commentarlo normalmente. SCIENCE AUDIO. Su questo sinceramente sorvolo e non aggiungo altro per evitare volgarità. E per completare l’opera il secondo figlio l’ha chiamato MORTIMER, come il nemico di Topolino. Chiudo l’elenco perché è molto tardi e sto ridendo eccessivamente scrivendovi un solo altro nome fornito a una povere anima innocente condannata a essere presa per il culo vita natural durante: l’illusionista Pean Jillette (chièparte2?) ha chiamato uno dei suoi due figli MOXIE CRIMEFIGHTER. MOXIE COMBATTENTE CONTRO IL CRIMINE. Potrei sinceramente andare avanti per ore a scrivere, scusate se lo dico, NOMI DI MERDA, ma vogliamo provare a dare una risposta alla scelta di nomi incredibili da parte di personaggi famosi.

Probabilmente per distinguere i propri pargoli da tutti gli altri pensano che dargli nomi originali sia indispensabile. Cari vip, basta che leggano il vostro conto in banca per distinguersi da tutti gli altri bambini. Detto ciò, se una leggenda come Madonna sceglie un nome originale per sua figlia posso anche accettarlo, ciò che veramente è da ricovero è chi ha chiamato la propria figlia KHALEESI prima della conclusione della serie in cui (SPOILER) la nostra simpatica biondina diventa una sorta di Hitler coi draghi sterminando circa un milione di persone. Complimenti, gran colpo. Per il secondogenito vi consiglio SALOTH SAR, in “arte” POL POT. Se sei arrivato fino a qui, ti prometto una cosa: arriverà una seconda puntata di “nomi assurdi di personaggi famosi”!

Umberto Maria Porreca